04/11/2013

Con l' Interlaghi concluso il Circuito Nazionale Trofeo J24


Joc firma l’ultima tappa.

Lecco. E’ stato Ita 371 Joc armato e timonato da Fabio Apollonio (Società Triestina Vela Trieste) in equipaggio con Lorenzo Marini, Fausto Benussi, Roberto De Palo e Francesca Focardi ad aggiudicarsi nella Classe J24 la 39° edizione del Campionato Invernale Interlaghi di vela-Trofeo Credito Valtellinese, ben organizzato dalla Società Canottieri Lecco 1895 e valido come tappa conclusiva del Circuito Nazionale 2013 – Trofeo J24 e come prova del Campionato J24 del Lario.

Sul podio anche Ita 243 Dejavu di Ruggero Spreafico (Circolo Vela Tivano Valmadrera Lecco, 1/5/4/2) e Ita 381 JJ Extralarge di Francesco Bertone (Circolo Vela Bellano, 7/3/1/8), rispettivamente secondo e terzo classificato.
Alla cerimonia di premiazione erano presenti l’assessore regionale Antonio Rossi, il Sindaco di Lecco Virginio Brivio, il consigliere provinciale Ferdinando Ceresa, il questore di Lecco Alberto Francini, il comandante dei carabinieri colonnello Rocco Italiano, il prevosto mons. Franco Cecchin e il presidente della Canottieri Lecco Marco Cariboni.
Quattro le prove dispuatate dai diciotto equipaggi J24, confermatasi ancora una volta la Classe più numerosa (74 gli iscritti alla manifestazione, suddivisi in sei classi) scesi in acqua nel Golfo di Lecco.

Dopo il nulla di fatto della giornata d’apertura causato dalla completa assenza del vento, il tradizionale appuntamento lecchese di fine stagione ha preso regolarmente il via con le prime tre prove disputate sabato con vento da Nord (Tivano) non impetuoso ma costante (attorno ai 5/6 nodi). Le singole vittorie sono andate nell’ordine a Dejavu (1/5/4), Joc (2/1/2) e a JJ Extralarge (7/3/1).

Nella giornata conclusiva, invece, è stato possibile disputare una sola prova con vento da Sud (Breva) vinta da Ita 489 Valhalla armata da Fabio De Rossi.

La stagione 2013 della Classe J24 è affiancata dal prestigioso marchio automobilistico Land Rover che, da sempre espressione del “ben vivere il tempo libero" con eleganza e stile, si è legato alle attività del monotipo più diffuso a livello mondiale e alla ClasseJ24 Italiana, entrando nel fantastico mondo di vela e di libertà. Una grande soddisfazione per tutti gli appassionati di questa attiva Classe che vedono premiato l’impegno e la serietà di una Associazione in costante crescita. J24 è un Monotipo con una vasta distribuzione in tutto il mondo: in Italia è la flotta più numerosa fra i Monotipi grazie anche ai suoi contenuti costi di acquisto e di gestione. A breve la Segreteria di Classe renderà nota la classifica finale del Circuito Nazionale 2013 – Trofeo J24 che premierà il miglior timoniere armatore e il miglior timoniere non armatore della stagione.


Documenti correlati (1)

 Classifica Finale Interlaghi 2013

Immagini correlate (3)


Letto 3 Volte dal 04/11/2013



POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE....

  • 17/10/2016
    Nazionale J24: Kismet vince la tappa cervese
    • Cervia - La quinta e penultima tappa del Circuito Nazionale 2016 - Trofeo J24, svoltasi nelle ospitali acque di Cervia e perfettamente organizzata dal Circolo Nautico Amici della Vela (www.circolonauticocervia.it) si è conclusa con la vittoria di una delle imbarcazioni di casa, Ita 424 Kismet di Francesca Focardi, protagonista di due delle cinque prove portate a termine nel week end appena concluso (9 punti; 7,1,2,1,5 i parziali).
      Nella sua scia, al secondo posto, Ita 371 J-Oc del Capo Flotta del Garda Fabio Apollonio (Soc. Triestina della Vela, 10 punti; 2,2,1,5,6) e al terzo Ita 400 Capitan Nemo del Capo Flotta della Romagna Guido Guadagni e Domenico Brighi (Circolo Nautico Ravennate, 14 punti; 6,10,4,2,2).
      Seguono ex aequo (15 punti) Ita 473 Magica Fata armata da Viscardo Brusori e Massimo Frigerio (CN Cervia Amici della Vela, 3,6,5,10,1) e Ita 212 Jamaica armato e timonato dal Presidente della Classe Italiana J24, Pietro Diamanti (5,4,3,7,3).
      Per Ita 402 Kermesse di Marco Maccaferri, vincitore della regata d’apertura, ha, invece, chiuso all’ottavo posto assoluto (26 punti; 1,8,9,8,10).
      Cinque le prove disputate complessivamente nell’arco dei due giorni: due sabato (con mare abbastanza mosso) e tre domenica, con una bella giornata di sole ma vento debole.
      Molto gradita e apprezzata, come sempre, l’ospitalità del Circolo organizzatore ed in modo particolare la cena a buffet del sabato sera e il pasta party della domenica.
      Conclusa la tradizionale trasferta a Cervia, il Circuito Nazionale 2016 si concluderà in Sardegna dove sabato 12 e domenica 13 novembre è prevista la Coppa Italia organizzata dallo Yacht Club Porto Rotondo (www.ycpr.it).


  • 23/09/2013
    Coppa Italia J24 - Vince Kimbe al secondo posto Botta a Dritta
    • Marina di Carrara: La terza ed ultima giornata della Coppa Italia-Trofeo N. Menchelli, manifestazione ben organizzata dal Club Nautico Marina di Carrara in collaborazione con l’Associazione Nazionale Classe J24, sotto l’egida della Federazione Italiana Vela e valida come quinta tappa del Circuito Nazionale 2013 Trofeo J24, si è rivelata decisiva per la vittoria finale. Dopo avere dominato nei primi due giorni, infatti, Ita 460 Botta Dritta, armata dal Presidente della Classe Italiana Mariolino di Fraia (27 punti, e 1, 4,8,2,-10-,3,8,1 i parziali) ha dovuto arrendersi ad un altro J24 della agguerritissima Flotta Sarda, Ita 505 Kimbe armato dal portacolori del Wvc Portoscuso Alberto Gai (26 punti, -13-1,4,1,11,6,1,2 i parziali) protagonista di ben tre vittorie delle otto regate portate a termine complessivamente.

      Per il maddalenino Di Fraia (LNI Maddalena), vincitore delle prove di apertura e chiusura, un secondo posto assoluto davanti all’ottimo e giovanissimo timoniere Lorenzo Carloia (Cv Castiglionese) impegnato alla barra di Ita 451 Ottobre Rosso armato da Nicola Giovannini (33 punti, 6-9-,2,4,4,5,9,3). Podio sfiorato per Ita 470 Djike Fiamme Azzurre, il J24 della Polizia Penitenziaria timonato come sempre da Fabio Delicati (38 punti 11,8,1,5,1-12-,2,10 i parziali), autore di una doppietta di vittorie di giornata.

      La sesta regata, invece, è stata vinta dal carrarino Pietro Diamanti (Capo Flotta del Golfo dei Poeti) con la sua Ita 212 Jamaica (45 punti 4,7,7,12,9,1,5-14-), settimo assoluto dietro a Fabio Apollonio, quinto con Ita 371 Joc (Stvela 39 punti, 7-10-10,7,2,2,4,7) e al compagno di circolo (CNMC) Riccardo Pacini, sesto con Ita 481 Coccoè (40 punti, 3,3,9,10,3-15-,6,6). Molto buona e di livello la partecipazione a questa quinta tappa: sono stati ben venti i J24 scesi in acqua in rappresentanza delle varie Flotte della Penisola.











TAG: , , , , firma, ultima, tappa, armato, timonato, Apollonio, Societ, Triestina, Trieste, equipaggio, Lorenzo, Marini, Fausto, Benussi, Roberto, Francesca, Focardi, aggiudicarsi, Classe, edizione, Invernale, Interlaghi, Trofeo, Credito, Valtellinese, organizzato, Societ, Canottieri, valido, tappa, conclusiva, Circuito, Nazionale, Trofeo, Campionato,